Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Il percorso verso un business più sostenibile inizia dalla strategia energetica

Christian Stella, Managing Director per l'Italia di Centrica Business Solutions, parla di come una strategia energetica globale può aiutarvi a raggiungere i vostri obiettivi di sostenibilità.

Cinque fasi per una prestazione energetica più intelligente e più ecologica

L'energia non è più un costo fisso e una spesa d'esercizio inamovibile. I giorni della generazione centralizzata stanno cambiando, con l'Europa che si muove verso soluzioni di energia distribuita più intelligenti e reattive.

È più conveniente che mai per le organizzazioni prendere il controllo e sviluppare strategie energetiche complete che possano portarle verso un futuro a più basse emissioni, ottenendo anche una riduzione dei costi.

Ottimizzazione della prestazione energetica

Ci sono molti modi di ottimizzare la prestazione energetica, ma su quali aspetti ci si dovrebbe concentrare?

L'incapacità di capire esattamente dove, come e quando viene utilizzata l'energia in tutto il processo minerà il vostro successo. Anche un approccio frammentario porterà probabilmente a una limitazione del progresso a livello ambientale.  

Chi prende sul serio la sostenibilità sta adottando un approccio più intelligente e olistico alla gestione energetica. Si stanno utilizzando strumenti innovativi, nuove tecnologie e conoscenze per ottenere una vera e propria svolta nella propria prestazione.

Cinque fasi per la creazione di una strategia energetica globale

Centrica Business Solutions utilizza un approccio a cinque fasi per aiutare le organizzazioni a costruire una strategia energetica globale.

  1. Analisi dei dati: con l'utilizzo di software di analisi avanzati è possibile ottenere dati approfonditi sull'uso dell'energia in tutto il processo, compresi i dispositivi e le attrezzature che consumano energia. Tali informazioni forniranno indicazioni precise e accurate su dove concentrare le misure per il risparmio energetico.
  2. Riduzione del fabbisogno: il miglioramento dell'efficienza energetica in tutti gli edifici e i processi al fine di ridurre il fabbisogno complessivo di energia dovrebbe essere uno dei primi passi di ogni strategia mirata al risparmio energetico.
  3. Energia distribuita: l'utilizzo della cogenerazione (Combined Heat and Power, CHP), dell'energia solare, di batterie per lo stoccaggio dell'energia e di altre soluzioni decentralizzate al fine di generare e immagazzinare energia con meno emissioni, aiuta a migliorare la resilienza aziendale nonché a ridurre i costi e aumentare le prestazioni.
  4. Digitalizzazione: grazie alla connessione degli asset di energia distribuita e al bilanciamento delle risorse energetiche è possibile raggiungere un'efficienza ancora superiore e contribuire alla creazione di reti intelligenti.
  5. Decarbonizzazione: l'obiettivo finale di una strategia energetica globale, che riesce a ridurre sia i costi sia le emissioni di carbonio.

Risparmio energetico in azione

Centrica sta utilizzando questi metodi per aiutare le organizzazioni di tutti i tipi e tutte le dimensioni ad adottare un approccio più intelligente all'utilizzo dell'energia e a raggiungere i loro obiettivi in termini di riduzione delle emissioni e sostenibilità.

La sostenibilità attraverso l'efficienza energetica

Abbiamo sviluppato una strategia di efficienza energetica per Coca Cola HBC in Italia, che è in grado di raggiungere un risparmio annuo delle emissioni di carbonio del 15%, grazie alla nostra soluzione di quadrigenerazione. Il nuovo impianto combina diversi processi per la produzione di acqua calda, vapore, energia di raffreddamento ed elettricità in loco, ottenendo una potenza elettrica di 1.287 kW, che copre circa il 60% del consumo di energia delle strutture. Con un tempo di funzionamento previsto di 6.500 ore all'anno, la struttura ha il potenziale per risparmiare 1.343 tonnellate di CO2 all'anno.

Risparmi di carbonio a capitale zero

Abbiamo creato una nuova strategia energetica per St George's Hospital Trust, a Londra, la quale mira a fare risparmiare all'ospedale un milione di sterline all'anno, riducendo al contempo le emissioni annue di carbonio di 6.000 tonnellate. La soluzione proposta ha comportato la sostituzione della vecchia centrale energetica, che aveva ormai 40 anni, per incorporare un cogeneratore a basse emissioni e nuove caldaie. Abbiamo inoltre ridotto il fabbisogno di energia con l'installazione di nuovi sistemi di illuminazione, riscaldamento, ventilazione e aria condizionata (HVAC) ad alta efficienza. È stato installato un sistema di gestione degli edifici per ottimizzare il controllo dell'energia. La centrale offre risparmi ricorrenti sui costi dell'energia di anno in anno, contribuendo anche al conseguimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni da parte dell'ospedale.

Consolidamento di una reputazione sostenibile

De IJzeren Man a Weert è rinomata per essere una delle mete balneari di punta dei Paesi Bassi, ma ha anche un'altra reputazione da mantenere, essendo una delle strutture per il tempo libero più sostenibili. Quando la sua vecchia unità di cogenerazione ha iniziato a dare segni di malfunzionamento, abbiamo offerto un'unità sostitutiva da 150 kW. E sebbene fosse più costosa rispetto al fornitore più conveniente, la qualità e la struttura della nostra unità di cogenerazione hanno convinto De IJzeren Man che, portando avanti la nostra partnership, avrebbe mantenuto e anzi migliorato le sue credenziali in termini di sostenibilità. 

La potenza dell'energia solare

Abbiamo realizzato il più grande impianto solare fotovoltaico (PV) collegato a una fabbrica del Regno Unito per Toyota, che ora alimenta il primo impianto europeo sostenibile dell'azienda a Burnaston. I 17.000 pannelli solari forniscono il 5% dell'energia elettrica dell'impianto. Si è trattato di un progetto finanziato, i cui costi sono stati recuperati tramite le entrate dalle tariffe per l'immissione dell'energia in rete (Feed-in Tariff), a dimostrazione del fatto che passare al verde non deve necessariamente essere costoso. 

Perché avete bisogno di una strategia energetica completa?

I vostri clienti, i vostri dipendenti e altri stakeholder si aspettano tutti che la vostra azienda diventi più ecologica. Questa pressione è in crescita e può fare la differenza tra la conquista o la perdita di ordini o appalti; inoltre, può influenzare le vostre probabilità di attirare e fidelizzare i dipendenti talentuosi.

Vi è poi una grande quantità di politiche e regolamentazioni ambientali, promosse dalla legislazione dell'Unione Europea in materia di cambiamento climatico e riduzione delle emissioni e da accordi globali, come quello di Parigi, che sta ponendo obiettivi per la riduzione delle emissioni ancora più elevati. L'UE continua a essere leader globale nella ricerca di nuovi modi per rispettare l'accordo di Parigi, che aumenta la possibilità di puntare a emissioni zero.

Contrasto ai costi di terzi

Gli obiettivi relativi al cambiamento climatico stanno aumentando l'urgenza di decarbonizzare la fornitura di energia dell'Europa. Questa spinta sta portando a forti aumenti dei costi dell'energia di terzi, che incentivano la generazione a più basse emissioni e supportano la stabilità della rete, coprendo inoltre i costi della distribuzione e della trasmissione dell'energia. Questi costi sono sempre più responsabili di bollette dell'energia sempre più care, e si prevede che aumenteranno ulteriormente. In questo modo si crea un business case ancora più potente a favore dell'investimento nell'efficienza energetica e nella generazione distribuita, che può attenuare l'impatto in termini di spesa di questi costi non legati alla componente energia, nonché aumentare la sostenibilità dell'azienda.

Scoprite come Centrica può aiutarvi a potenziare la vostra efficienza energetica tagliando i costi e riducendo le emissioni di CO2 contattandoci qui.