1. Home
  2. > Settori

Nuova tecnologia energetica: la formula per il settore sanitario

Migliorare la resilienza, aumentare l'efficienza operativa e ridurre i costi energetici.
In un settore in cui le interruzioni di corrente possono mettere a rischio le vite umane, è fondamentale disporre di una fornitura di energia stabile e sicura. Adottare un nuovo approccio energetico contribuisce a controllare i costi, migliorare l'efficienza e ridurre le emissioni.
Che cosa può offrire la nuova tecnologia energetica?
Icona Il potere della conoscenza
Conoscenza
Consente alle organizzazioni sanitarie di raccogliere dati e di acquisire una maggiore comprensione del consumo energetico, in modo da poter assumere una posizione proattiva per migliorare l'efficienza operativa
meno costi, più entrate.
Meno costi, più entrate
Consente di risparmiare sui costi grazie a una maggiore efficienza e contribuisce a creare un nuovo flusso di entrate, reimmettendo l'energia di riserva nella rete
Icona Resilienza.
Controllo energetico superiore
Migliora la resilienza del sito aggiungendo tecnologie di gestione dell'energia e di backup. Inoltre, supporta la sicurezza dei pazienti riducendo il rischio di guasti nella fornitura di energia e nelle apparecchiature
Riduzione degli sprechi, icona Carbonio ridotto
Riduzione di sprechi e di carbonio
Consente di monitorare, misurare e ridurre le emissioni di carbonio, al fine di rispettare i rigorosi obiettivi governativi e ambientali
2020
Termine entro il quale l’Europa è tenuta a ridurre le emissioni di gas a effetto serra di almeno il 20% (Fonte: Parlamento Italiano)
40%
Possibili risparmi nei costi dell’energia adottando un sistema di cogenerazione CHP
2-4 anni
Pay-back time per un sistema di cogenerazione CHP