Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

L’industria plastica che rispetta l’ambiente

FITT, innovare il processo per l’ottimizzazione dei cicli di produzione.

35%
risparmio della spesa energetica
6.500 MWhe/anno
produzione elettrica attesa annuale
2 - 4 anni
pay-back time per un sistema di cogenerazione CHP

Sostenibilità ambientale per l’industria plastica

FITT Spa è un pioniere nello sviluppo di sistemi in materiale termoplastici per il trasporto di fluidi destinati al mercato consumer e professional. L’azienda ha una ferma politica di innovazione e rispetto per l’ambiente, finalizzata alla ricerca di nuovi materiali e composizioni alternative al PVC per soddisfare l’eco-compatibilità e la riciclabilità dei prodotti, nonché orientata all’innovazione di processo per l’ottimizzazione dei cicli di produzione.

La soluzione ideale

A seguito di un accurato studio dei consumi energetici e delle recenti disposizione europee che favoriscono e incentivano l’installazione di impianti di cogenerazione, le unità ENER-G Combined Heat and Power (CHP) sono state ritenute la soluzione ideale per FITT. Abbiamo installato un gruppo di cogenerazione ENER-G E1010 ad alta efficienza, abbinato a un frigorifero ad assorbimento per la contemporanea produzione di energia elettrica, termica e frigorifera.

L’impianto si basa un modulo di cogenerazione containerizzato dotato di un motore 4 tempi a ciclo otto, alimentato a gas metano, accoppiato a un generatore sincrono 400V per una potenza elettrica ai morsetti pari a di 1.013 kW.

I risultati

L’impianto, realizzato presso lo stabilimento di Fara Vicentino (VI) in soli 3 mesi, comprese le opere civili, ed entrato in piena produzione dopo solo 24 settimane dalla firma del contratto, ha una produzione elettrica attesa di circa 6.500 MWhe/anno, con un risparmio per il cliente di circa il 35% della sua spesa energetica. La configurazione scelta consente al sito produttivo di FITT di assorbire l’intera produzione energetica dell’impianto, pertanto non sono previste cessioni in rete.

Trigenerazione per l’industria plastica

L’energia termica recuperata viene contabilizzata e inviata all’area di consumo. La maggior parte viene trasformata in energia frigorifera attraverso un assorbitore e utilizzata per il raffreddamento dei processi di plastificazione, mentre l’acqua calda viene utilizzata per il riscaldamento degli olii plastificanti e per il preriscaldamento dei serbatoi di stoccaggio degli olii di processo.

Sostenibilità ambientale

L’impianto, oltre a consentire un sostanziale risparmio economico per la società, ha un impatto spiccatamente positivo anche dal punto di vista sociale e ambientale: la cogenerazione, infatti, permette un notevole risparmio delle quantità di materie prime rispetto alla convenzionale produzione separata di energia elettrica e di energia termica, con conseguente diminuzione delle emissioni di CO2 in atmosfera.

Ridurre l’ingombro

L’impianto è stato sviluppato nell’ottica di ridurre l’ingombro in pianta e occupa una superficie di soli 120 m2. Il design modulare consentirà un ampliamento con semplice riproposizione dello stesso layout.

Gestione burocratica

Abbiamo curato l’intero l’iter autorizzativo per le attività autorizzative pre e post esercizio.

Perché scegliere l'impianto ENER-G CHP?

  • Il risparmio energetico primario consente di ridurre i costi dell‘energia nelle bollette
  • Offre risparmi finanziari fino al 40% rispetto alla tradizionale fornitura di energia
  • Riduce le emissioni di CO2 fino al 30%
  • Garantisce maggiore sicurezza della fornitura
  • Offre opzioni di acquisto con finanziamento diretto
  • Include il monitoraggio remoto in tempo reale, supporto tecnico e assistenza a livello nazionale