Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Il fotovoltaico a investimento zero. Webinar in collaborazione con FIRE

Le sfide in materia di riduzione di costi energetici e sostenibilità che le aziende devono affrontare richiedono oggi nuove azioni per ridurre i costi, proteggere i profitti e affrontare il cambiamento climatico. L'energia solare è uno dei metodi più efficaci ed economici per superarle

Al giorno d’oggi, il numero di aziende che decidono di investire in un impianto fotovoltaico è in sensibile aumento. I pannelli solari, infatti, garantiscono alle aziende una fornitura d’energia pulita, economica e vantaggiosa che permette di ridurre notevolmente i consumi di energia elettrica, una delle principali voci di costo del bilancio aziendale per la maggior parte delle imprese su territorio nazionale. Altri vantaggi sono la riduzione della dipendenza dalla rete, l’autoproduzione di energia in loco, la maggiore resilienza energetica e la riduzione della carbon footprint, con conseguente miglioramento dell’impatto ambientale.

Webinar in collaborazione con FIRE: il fotovoltaico a investimento zero

Durante il webinar del 22 maggio 2019, organizzato da FIRE (Federazione per l'uso razionale dell'energia) in collaborazione con Centrica Business Solutions, è stato trattato il tema del fotovoltaico in Italia, delle regolamentazioni e delle soluzioni di finanziamento disponibili. Negli ultimi anni si è registrata una costante riduzione del costo degli impianti, ma affinché l’adozione del fotovoltaico sia realmente vantaggiosa per le aziende è importante affrancarsi dai costi iniziali di un investimento nel solare, utilizzando gli incentivi e regolamentazioni di sostegno qualora disponibili o forme di finanziamento.

Per questo motivo, Centrica Business Solutions ha creato due modelli contrattuali intelligenti e flessibili, che vanno incontro alle esigenze delle aziende clienti e consentono loro un’ottima capacità di risposta e adattamento al mercato.

Il primo è il modello SPPA (Solar Power Purchase Agreement), che consente di usufruire dell’energia solare ad una tariffa scontata per tutta la durata del contratto, per proteggersi dal rialzo dei costi dell’elettricità erogata dalla rete, non impegnando alcun capitale in quanto direttamente finanziato e gestito da Centrica.

Il secondo è il modello Fixed Rate, che consente di ripagare l’energia autoprodotta con una rata fissa costante per la durata del contratto, che normalmente è di 10 anni con flessibilità nell’individuazione di durate diverse.

Scarica la presentazione Centrica per saperne di più sulle nostre soluzioni finanziate per il solare.

Case study di successo di aziende che hanno incluso l’energia solare nella propria strategia energetica

La Reed Intermediate School di Newtown, Connecticut, al fine di ridurre il proprio impatto ambientale, ha installato il più grande impianto solare di Newtown. Questo enorme impianto ha permesso alla scuola di ottenere enormi vantaggi: riduzione del consumo energetico del 39%, e del costo dell’energia del 43% oltre a 196 tonnellate di rifiuti riciclati ogni anno. L'investimento totale nell'impianto solare consentirà alla scuola di risparmiare 1,5 milioni di dollari nel corso di 25 anni, fondi che potranno essere reinvestiti per far fronte alle esigenze educative.

Toyota, la multinazionale giapponese era alla ricerca di un partner per creare un progetto "chiavi in mano" per il più grande impianto fotovoltaico solare collegato a una fabbrica del Regno Unito, a Burnaston, allo scopo di alimentare il suo primo impianto sostenibile in Europa. Dopo aver installato 17.000 moduli fotovoltaici per 4MWp di potenza totali in soli 4 mesi, la nostra soluzione solare sta fornendo il 5% dell'energia utilizzata dallo stabilimento Toyota, contribuendo a ridurre i costi e la carbon footprint dell'azienda.

Un ospedale ungherese, tenendo fede al suo approccio ecologico in termini di fornitura energetica, ha richiesto che venissero installati 920 pannelli solari per fornire 230 kW di energia ai suoi numerosi edifici. I risultati ottenuti sono sorprendenti: una riduzione di 260 tonnellate di emissioni di carbonio totali e una riduzione annuale di energia elettrica acquistata pari a 276k KWH.