Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Come ottenere una valutazione ambientale eccezionale

Sia in caso di progettazione di un edificio, sia di un ammodernamento, è necessario prendere in considerazione l'ambiente. Una valutazione BREEAM dimostra che lo avete fatto.

Sono molti i fattori da considerare, se si sta pensando ad una costruzione o ad un ammodernamento. Ma in cima alla lista deve esserci l'impatto che si ha sull'ambiente. Il BREEAM (Building Research Establishment's Environmental Assessment Methodology) è il principale metodo di valutazione ambientale e sistema di classificazione per progetti master plan, infrastrutture e edifici. Cosa bisogna fare, dunque, per ottenere una valutazione BREEAM eccellente?

Dieci consigli per migliorare la valutazione BREEAM:

1. Controllare i requisiti di progettazione

La maggior parte delle applicazioni di progettazione richiede una strategia energetica e una dichiarazione di sostenibilità come prova di supporto. Di fatto, il BREEAM può essere un requisito specificato.

Questo garantisce di aver:

  • Considerato tutte le aree in cui è possibile risparmiare energia
  • Confermato che il sistema di edifici consuma energia in modo più efficiente e utilizzerà fonti a basso impatto di carbonio e energetico

2. Quando devo cominciare?

Nelle fasi preliminari del processo di acquisto. BREEAM comprende una valutazione della progettazione e una valutazione successiva alla costruzione, ma una valutazione preliminare permetterà di:

  • Individuare aree chiave per l'impatto ambientale
  • Confermare gli standard minimi necessari da includere nel design brief per ottenere una valutazione "eccezionale"

Idealmente, non si desidera rivedere il proprio progetto e introdurre modifiche retroattive. Questo avrebbe un impatto economico significativo e causerebbe spiacevoli ritardi.

3. Scegliere lo schema BREEAM corretto

Come schema di valutazione di riferimento per progetti di nuova costruzione e di allestimento e ammodernamento, BREEAM fornisce raffronti con altri edifici valutati BREEAM.

Lo schema presenta dieci sezioni di performance ambientale, in cui sono assegnati crediti per ogni livello di prestazioni di miglior pratica dimostrabile (nota: vi sono differenze nelle ponderazioni e nei crediti disponibili tra progetti di nuova costruzione e di ammodernamento).

Immagine del sommario di BREEAM

4. Calcolare il proprio punteggio

Un perito qualificato BREEAM valuterà il proprio edificio in base ai criteri di valutazione per dieci sezioni di prestazioni e le loro categorie.

Come funziona:

  1. Il numero di crediti assegnati è convertito in una percentuale di crediti raggiunti. Per esempio, se vengono assegnati cinque crediti su dieci disponibili, si otterranno crediti per il 50%.
  2. Questo viene poi moltiplicato per la ponderazione della sezione per fornire un punteggio per la sezione.
  3. I dieci punteggi delle sezioni sono sommati per fornire un punteggio di sezione generale (percentuale).
  4. Per ottenere un livello di prestazioni particolari, i crediti BREEAM possono essere "scambiati" per compensare la non conformità in un'area con la conformità in un'altra.

Questo punteggio è raffrontato con i livelli di riferimento di valutazione BREEAM per avere la valutazione BREEAM ufficiale. Per ottenere una valutazione BREEAM "eccezionale", il punteggio della sezione generale deve essere superiore all'85%.

5. Controllare gli standard minimi per una valutazione "eccezionale"

Anche se il punteggio è superiore all'85%, bisogna comunque raggiungere tutti i seguenti standard minimi:

Immagine del sommario di BREEAM

6. Lavorare sulle categorie principali

La propria autorità locale può avere requisiti specifici, quindi sarà necessario controllare.

Le categorie importanti comprendono:

  • Energia
  • Acqua
  • Materiali inquinanti
  • Vantaggi dell'innovazione

In ogni caso, tutti gli altri aspetti BREEAM devono essere considerati come preziosi. Per riuscire a guadagnare i crediti massimi, bisogna includere anche:

  • Dimostrazione di resilienza ai cambiamenti climatici, come lo urban greening (tetti verdi)
  • Efficienza delle risorse (riutilizzo/riciclo dei materiali di costruzione sul posto)

7. Concentrarsi sull'energia

L'energia rappresenta la maggior parte dei crediti di sezione (31) e ha la ponderazione di sezione congiunta più elevata (15%).

La conformità alle Building Regulations Part L (normative edilizie parte L) è richiesta per ottenere un certificato di prestazione energetica (EPC), quindi una progettazione per avere una valutazione EPC "A" è un buon punto di partenza.

Considerare:

  • Misure efficienti per l'energia, come tenuta dell'aria, apparecchiature e illuminazione efficienti a livello energetico
  • La richiesta di misure di gestione, ventilazione naturale e schermatura solare
  • Tecnologia rinnovabile e a basse emissioni di carbonio, reti di teleriscaldamento, un sistema Ener-g Combined Heat and Power (CHP), pompe di calore e pannelli solari.
  • Carbon offsetting (compensazione delle emissioni di carbonio, se applicabile)

8. Considerare i sistemi ENER-G Combined Heat and Power (CHP)

I sistemi CHP, altrimenti noti come sistemi di cogenerazione e trigenerazione (per la generazione elettrica di calore e di acqua refrigerata) possono migliorare significativamente la vostra efficienza energetica. Questo ridurrà le emissioni di CO2 e i costi energetici.

Categoria BREEAM Ene 01 ha fino a 12 crediti per un rapporto di prestazioni dell'edificio e le unità CHP si sono dimostrate uno dei modi migliori per minimizzare il consumo energetico primario e le emissioni di CO2 in questa categoria.

9. Analizzare l'innovazione nel progetto

Un ulteriore 1% viene aggiunto al punteggio BREEAM per ogni credito di "innovazione" (fino ad un massimo del 10%). Cosa è classificato come innovazione? Un esempio potrebbe essere l'impiego di un carburante alternativo per un'unità CHP, come biogas o il gas derivato da digestione anaerobica che possono ottenere un credito per l'innovazione extra. Tuttavia, la sicurezza di questo tipo di alimentazione di carburante può ridurre l'interesse in questo mercato.

10. Completare la valutazione successiva alla costruzione

È importante che i lavori di ogni fase di costruzione siano completati in linea con il design brief. Questo garantisce la disponibilità di una prova per una valutazione BREEAM successiva alla costruzione.

Un progetto di costruzione con una valutazione "eccezionale"

La sede della Banca Centrale d'Irlanda è un esempio di costruzione che ha ottenuto una valutazione BREEAM "eccezionale" in fase di design.

Ha ottenuto punteggi del 91,3% per l'energia e dell'88,89% per l'inquinamento con un sistema CHP ad alta efficienza e un sistema di ventilazione all'avanguardia per l'edificio. L'edificio ha inoltre ottenuto una valutazione dell'88,89% per la sua progettazione dei trasporti.