Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Suggerimenti pratici per misurare e ridurre le emissioni di CO2

Decarbonizzare i processi e costruire un percorso sostenibile in azienda è il passo più importante per affrontare il cambiamento climatico. Quali soluzioni energetiche sono più adatte per raggiungere questo obiettivo?

Il 31 marzo scorso i rappresentanti dei Ministeri dell'energia e del clima di oltre 40 Paesi hanno preso parte al vertice “Net Zero” organizzato dall'Agenzia Internazionale dell'Energia (International Energy Agency, IEA) nell’ambito delle iniziative di preparazione alla COP26, la Conferenza 2021 delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici che si terrà a Glasgow dall'1 al 12 novembre 2021 sotto la presidenza del Regno Unito e in partnership con l’Italia. Al centro dell’evento - svoltosi in streaming - la necessità di una collaborazione internazionale per attuare misure finalizzate a ridurre le emissioni globali dei gas effetto serra e raggiungere gli obiettivi dell'accordo di Parigi. Durante il summit, ospitato dal direttore esecutivo dell'IEA Fatih Birol e dal presidente della COP26 Alok Sharma, l’IEA ha annunciato i sette principi chiave per guidare l'attuazione degli impegni verso il Net Zero e sostenere azioni di governo più forti e ha anticipato che il prossimo 18 maggio sarà pubblicata la prima roadmap globale, un aiuto per i governi affinché sia data priorità alle azioni urgenti per raggiungere l’obiettivo delle emissioni zero entro il 2050.

Dunque, anche per le aziende è arrivato il momento di agire, spinte da una crescente pressione non solo da parte delle nuove normative, ma anche da parte di clienti e azionisti. Avviare un percorso di decarbonizzazione in azienda si traduce anche in notevoli vantaggi quali maggiore redditività, migliore reputazione del brand e un aumento della resilienza aziendale. La sostenibilità, infatti, è il cuore delle aziende leader. Basti pensare che l’89% di queste concorda che ridurre le emissioni di CO2 entro il 2025 sarà essenziale per il proprio brand e il 73% sta accelerando i propri piani per sviluppare prodotti e servizi sostenibili.

Suggerimenti pratici per iniziare il percorso verso la sostenibilità

Quando si inizia il percorso di riduzione delle emissioni è normale incontrare molte sfide ed è facile cedere alla tentazione di concentrarsi sui piccoli aspetti, semplici da attuare e dai risultati immediati. Tuttavia, definire un'efficace strategia energetica per la riduzione delle emissioni di CO2 potrebbe portare più vantaggi nel lungo termine.

Come leader nel settore energetico, il nostro compito è quello di supportare le aziende in questo percorso aiutandole a raggiungere gli obiettivi di Net Zero. Per questo, abbiamo redatto una semplice guida in grado di dipanare la confusione sul tema, spiegando quali soluzioni energetiche sono più adatte a raggiungere determinati obiettivi e aiutando così le aziende ad affrontare il cambiamento climatico.

Sostenibilità: 8 soluzioni per 8 sfide

Non esiste un approccio unico per ridurre la propria carbon footprint, ma tutte le aziende, anche se a ritmo differente, stanno progredendo in questa direzione.

Il successo aziendale sostenibile si basa sulla riduzione dell'energia ad alta intensità di CO2 e la propensione verso tecnologie energetiche alternative più pulite, sostenute dai sistemi di monitoraggio, da una maggiore efficienza e da un’ottimizzazione dell'energia. Per questo è importante guardare con attenzione alle nuove tecnologie che vengono costantemente sviluppate, come ad esempio le infrastrutture a idrogeno, l'elettrificazione, la digitalizzazione dell'energia e altro ancora, in grado di aiutare le aziende a raggiungere il Net Zero. In Centrica Business Solutions studiamo, valutiamo e implementiamo continuamente nuove soluzioni, che rendano la strategia energetica sostenibile, a prova di futuro e all'avanguardia.

Per supportare le aziende lungo il loro cammino verso la sostenibilità, abbiamo preso in considerazione le 8 sfide più comuni, dinanzi alle quali le aziende abitualmente si trovano quando stanno iniziando un percorso verso il Net Zero:

  1. Misurare i consumi e le emissioni di CO2
  2. Ridurre le emissioni di CO2 in modo rapido e conveniente
  3. Accedere a una fornitura di energia conveniente e rinnovabile al 100%
  4. Supportare dipendenti, fornitori e clienti con la ricarica dei veicoli elettrici
  5. Investire in energia green, superando i vincoli finanziari
  6. Rendersi indipendente dalla rete e generare la propria energia on site
  7. Assicurarsi che i sistemi energetici funzionino in modo ottimale
  8. Finanziare la transizione verso il Net Zero

La guida consente alle aziende di selezionare e identificare le soluzioni energetiche più adatte a vincere le sfide della sostenibilità e i servizi in grado di accelerare il piano di riduzione delle emissioni di CO2. Dalle soluzioni di monitoraggio ai programmi di finanziamento a investimento zero (PPA e DEP), dalla produzione di energia on site (solare o cogenerazione) ai veicoli elettrici, dalla corretta gestione dei propri asset a progetti di efficienza energetica, nella guida vengono identificate le opportunità che è possibile cogliere da ciascuna sfida e le modalità per trasformare tali opportunità in vantaggi concreti. Il documento fornisce, inoltre, il racconto di alcune best practice di aziende – italiane e internazionali – che hanno vinto le proprie sfide grazie a soluzioni energetiche end-to-end in grado di fornire prestazioni migliori e un maggiore controllo della propria energia.

Per chi ha progetti ancora più ambiziosi, nella guida è presente la sezione ‘NEXT STEP’, che consente alle aziende di guardare al futuro dell’energia e di raddoppiare i vantaggi del percorso verso la sostenibilità.

Insieme per l'energia del futuro

Un'energia più intelligente, più green e più flessibile giocherà un ruolo fondamentale nel consentire alle aziende di raggiungere il Net Zero, migliorando la visibilità e la gestione del proprio patrimonio energetico. Solo le aziende che considerano l'energia come una risorsa strategica, anziché un costo, ottengono performance migliori dei propri concorrenti, perché implementano soluzioni energetiche avanzate a sostegno della sostenibilità, migliorano l'efficienza operativa, controllano meglio il rischio aziendale e aumentano la resilienza e le prestazioni finanziarie.