Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

I rischi per le aziende che non progrediscono verso la sostenibilità

Oggi giorno la sostenibilità ambientale ed economica è sempre più al centro delle strategie aziendali. Le organizzazioni che non registrano progressi in questa direzione vanno incontro a una serie di rischi.

Fra tutti i rischi che possono minare il futuro delle aziende, il cambiamento climatico sembra stia diventando quello più urgente e complicato. L'ONU avverte che il mutamento del clima rischia di sconvolgere le economie di numerose nazioni e che è necessario accelerare gli interventi per ridurre le emissioni di CO2.

Molte aziende stanno già esplorando le opzioni a loro disposizione per fare la differenza in termini di sostenibilità. Sanno che migliorando le proprie credenziali ecologiche possono ottenere vantaggi significativi dal punto di vista organizzativo, finanziario e di reputazione del brand. Ciò detto, il nostro report Distributed Energy Future Trends mostra che la maggior parte delle aziende sta investendo in quelle iniziative che richiedono poco sforzo, mentre sono ancora poche le organizzazioni che stanno implementando le più sofisticate soluzioni tecnologiche innovative che potrebbero veramente accelerare il loro percorso verso l'obiettivo zero emissioni, come la generazione di energia in loco e una sua gestione intelligente. In realtà, solo il 18% delle aziende considera l'energia un asset da gestire, allo scopo di generare un vantaggio competitivo.

È importante che le organizzazioni considerino i vantaggi strategici derivanti dall'implementazione delle più recenti innovazioni tecnologiche sostenibili. Ma è forse ancora più importante che riconoscano i rischi a cui vanno incontro se non lo facessero. Di seguito sono riportate alcune tematiche da considerare per far sì che la propria azienda possa sopravvivere in un mondo in rapida trasformazione.

Sicurezza energetica

Il mondo sta passando a fonti di energia a basso impatto di carbonio e per questo motivo è essenziale garantire alla propria azienda una fornitura energetica continuativa. I dirigenti aziendali riconoscono l'importanza di questo fattore, indicando la mancanza della sicurezza energetica tra i primi tre rischi per le loro attività.

È importante disporre di una strategia energetica dettagliata che definisca obiettivi per la resilienza energetica. Attualmente, solo circa la metà delle aziende che consideriamo "sostenibili" ha già adottato una strategia energetica per diventerare organizzazioni a basse emissioni di carbonio. Per le altre aziende la percentuale scende fino al 24%. Chiaramente, ci sono ancora ampi margini di progresso in questo senso.

Tuttavia, disporre di una dettagliata strategia energetica è solo il primo passo verso la sostenibilità. È importante anche considerare l'implementazione di tecnologie energetiche innovative e sostenibili, che possono aiutare a ridurre la dipendenza dalla rete e fornire ulteriore sicurezza in caso di interruzioni dell'alimentazione elettrica.

L'innovazione continua fa bene al business

Nell'economia odierna, nessuna azienda può permettersi di rimanere ferma. È importante continuare a progredire e a migliorare i prodotti e i servizi che l'azienda fornisce ai clienti. L'innovazione continua fa bene al business, e spesso crea nuove opportunità che possono migliorare il modo in cui opera l'azienda.

Questo è certamente vero per le soluzioni tecnologiche innovative e sostenibili. Dall'intelligenza artificiale alle soluzioni digitalizzate per la gestione dell'energia, le tecnologie "green" possono creare nuove opportunità per le aziende in termini di monetizzazione dei propri asset energetici e miglioramento della reputazione del proprio brand. Inoltre, le aziende che riesaminano da zero la propria strategia e prendono in considerazione la possibilità di unire le proprie tecnologie energetiche, possono massimizzare i vantaggi commerciali e il ritorno sugli investimenti. È chiaro che le organizzazioni che adottano soluzioni energetiche innovative volte alla sostenibilità possono ottenere un maggior vantaggio competitivo, mentre quelle che non utilizzano queste nuove opportunità rischiano di rimanere indietro.

Prepararsi per un mondo più digitale

Si prevede che le aziende che accoglieranno e implementeranno senza esitazioni la digitalizzazione saranno quelle che cresceranno maggiormente nei prossimi cinque anni. Ma le aziende veramente concentrate sul futuro non si limitano solamente a introdurre nuove tecnologie e piattaforme digitali: ne considerano le implicazioni a un livello più ampio, valutando anche i requisiti energetici di ogni iniziativa di digitalizzazione.

In un mondo in continua evoluzione, sono necessarie nuove strategie per capire esattamente dove, come e quando viene utilizzata l'energia in tutta l'azienda. Il monitoraggio, la gestione e l'aggregazione di tutti gli asset energetici disponibili, compresi i dati sulla domanda e il consumo, consentono alle aziende di generare e consumare energia nel modo più efficiente. Le più recenti innovazioni tecnologiche sostenibili possono supportare questi obiettivi e fornire alle organizzazioni le informazioni di cui hanno bisogno per prendere decisioni più intelligenti sulla propria strategia energetica in un mondo quasi del tutto digitale.

Preparare le attività dell'azienda per il futuro

In un mercato competitivo, le aziende che definiscono chiaramente la propria strategia energetica e investono nelle più recenti innovazioni tecnologiche sostenibili si troveranno nella posizione migliore per raggiungere i propri obiettivi ambientali, ottenere un vantaggio competitivo e preparare le proprie attività per il futuro. Al contrario, le organizzazioni che non adottano queste innovazioni potrebbero trovarsi in svantaggio e correre il rischio di sprecare non solo energia ma anche denaro, rallentando inoltre il proprio percorso verso un futuro più sostenibile.

Che cosa serve per diventare un'organizzazione più sostenibile e orientata al futuro?