Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Efficienza energetica: le misure previste dal nuovo decreto

Approvato dal Governo il decreto legislativo che prevedere l’estensione dell’obbligo di risparmio energetico dal 2021 al 31 dicembre 2030.

Il Consiglio dei Ministri ha approvato, in via preliminare, il decreto legislativo che recepisce la direttiva UE 2018/2002 sull’efficienza energetica, approvata nell'ambito del Pacchetto energia ed entrata in vigore a fine 2018. Tra le misure previste dal decreto, spicca l’estensione dell’obbligo di risparmio energetico fino al 31 dicembre 2030 e che gli obiettivi di risparmio energetico siano raggiunti tramite regimi obbligatori di efficienza energetica e misure alternative.

Le misure sono dettagliate dal Piano Nazionale integrato per l’energia e il clima che prevedono, in particolare:

  • una riduzione almeno del 40% delle emissioni di gas a effetto serra (rispetto ai livelli del 1990)
  • una quota almeno del 32% di energia rinnovabile
  • un miglioramento dell'efficienza energetica di almeno il 32,5%.

Raggiungere gli obiettivi con soluzioni energetiche efficienti

I nuovi obiettivi fissati dal governo sono ambiziosi, ma a nostro parere accessibili. Le aziende italiane devono cogliere le opportunità del decreto per beneficiare dei vantaggi di una gestione corretta dell’energia, non solo in termini di sostenibilità ambientale, ma anche per ottenere risparmi economici. Tecnologie consolidate come la cogenerazione o il solare possono aiutare le aziende a ottenere un vantaggio competitivo, nel rispetto dell’ambiente. Ora è il momento per le imprese di investire nel miglioramento delle loro prestazioni energetiche.

Le aziende, infatti, stanno cercando modi di migliorare l'efficienza operativa e gestire la loro spesa per l'energia, considerata non più un costo ma una fonte di vero e proprio vantaggio competitivo, in grado di aiutare le aziende a funzionare in modo più efficiente.

Il radicale passaggio dalla tradizionale generazione centralizzata dell’energia a quella distribuita, localizzata, sta mettendo il potere nelle mani degli utenti. Questo cambiamento offre nuove opportunità per affrontare le sfide energetiche e trovare nuovi e più efficienti modi di gestire e beneficiare dell'energia. Questa normativa è un’ulteriore spinta a lavorare in questa direzione.

I vantaggi dei sistemi energetici all'avanguardia

Una gestione intelligente e ottimale dell'energia con sistemi energetici all'avanguardia comporta una moltitudine di vantaggi per le aziende:

  • Trasformare l'energia da costo a bene primario, passando dall’essere utenti di energia a veri e propri produttori
  • Sviluppare una strategia energetica per gestire in modo proattivo il consumo e la spesa di energia
  • Migliorare l'efficienza operativa e ottimizzare il modo in cui l'azienda usa l'energia
  • Ridurre il rischio d'impresa aumentando resilienza e sostenibilità
  • Scoprire le opportunità per generare reddito

In un’epoca caratterizzata prevalentemente da grossi cambiamenti climatici e da un forte incremento del fabbisogno di energia, noi di Centrica aiutiamo le aziende a raggiungere una maggiore efficienza energetica transitando verso un sistema energetico affidabile e sostenibile. Contattaci per saperne di più.