Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

I manufacturer ricercano soluzioni innovative per migliorare le prestazioni energetiche

In che modo le aziende stanno esplorando soluzioni energetiche avanzate per far fronte alle pressioni sui costi e migliorare la propria competitività

Le aziende manifatturiere sono desiderose di esplorare nuovi modi per combattere l'aumento dei prezzi dell'energia elettrica e migliorare le prestazioni ambientali, ma devono affrontare una serie di sfide per trasformare le opportunità in azioni concrete.

La riduzione dei costi è al primo posto fra le priorità aziendali

Tutte le aziende manifatturiere condividono la stessa preoccupazione per la volatilità dei prezzi dell'energia e il forte aumento del costo dell'elettricità, che rappresenta una minaccia diretta alla propria redditività. Le aziende sono solite utilizzare strategie di acquisto sofisticate e flessibili per ottimizzare i costi delle materie prime, ma non hanno alcuna possibilità di garantire tariffe più competitive sui costi non legati alle materie prime. Questi oneri non negoziabili rappresentavano il 30% di una tipica fattura energetica dei produttori nel 2010 e si prevede che entro il 2020 costituiranno il 60% di una fattura.

Esplorare l'energia distribuita

Alcune imprese hanno affermato che questa pressione sui costi sta aumentando la necessità di esplorare opportunità di energia distribuita che possono ridurre la loro dipendenza dalla rete. Una delle opportunità è quella di approfittare della stabilità dei prezzi a lungo termine del gas per autogenerare energia elettrica, utilizzando la cogenerazione di energia elettrica e termica (CHP) a gas naturale per sostituire le forniture di energia elettrica più costose. Questo aumenta la redditività economica della cogenerazione e genera nuove opportunità di reddito derivanti da un uso più flessibile dell'energia elettrica.

Le aziende apprezzano inoltre i benefici in termini di resilienza di un approccio all'energia distribuita e il potenziale aggiunto per alleviare i vincoli di capacità della rete, che possono limitare e rallentare la crescita aziendale rendendo difficile l'accesso a fonti di energia elettrica aggiuntive.

Ostacoli al progresso

Mentre tutti possono vedere le opportunità offerte dal mercato decentrato dell'energia e dalle nuove tecnologie, alcuni intravedono anche degli ostacoli. Una sfida comune è rappresentata dai vincoli di capitale e dalla difficoltà di costruire un business case d'investimento quando si tratta di competere con altre valide priorità d'investimento.

I vincoli di capitale sono una questione antica per tutte le aziende e noi di Centrica abbiamo risposto a questa sfida negli anni '90 introducendo contratti di acquisto di energia elettrica per la cogenerazione. Si tratta di "affittare" la tecnologia ai clienti, che acquistano l'energia prodotta ad un costo inferiore rispetto alle precedenti forniture di rete per tutta la durata del contratto. Il calore viene fornito gratuitamente e tutti i costi di manutenzione e assistenza sono coperti. Soluzioni di finanziamento simili possono essere applicate ad altre tecnologie di generazione in loco, come l'energia solare.

Adottare strategie avanzate di risparmio energetico

La maggior parte delle aziende ha già adottato misure di efficienza energetica come l'illuminazione a LED e i sistemi di controlli degli edifici, e stanno ora cercando opportunità più avanzate per ottenere un reale cambiamento nelle prestazioni energetiche. Riconoscono la necessità di adottare un approccio più informato al risparmio energetico, con l’utilizzo di sistemi di monitoraggio basati sull’IoT e i big data per esaminare ciò che sta accadendo a livello di singolo dispositivo.

La nostra soluzione di Energy Insight Panoramic Power, utilizza sensori wireless per trasmettere dati in tempo reale dalle apparecchiature a una piattaforma di analisi che fornisce informazioni facilmente utilizzabili sull'andamento dei processi e degli asset energetici. Questa soluzione ha aiutato un produttore globale di cemento a ottenere un risparmio annuale di 200 mila sterline grazie alla diagnosi di un motore di trasporto difettoso che stava creando un collo di bottiglia nel processo. Ulteriori risparmi sui costi sono stati ottenuti individuando l'uso non necessario di energia fuori orario tra edifici e impianti.

Maturità energetica

I manufacturer hanno un forte desiderio di passare a strategie energetiche più mature ed evolute. Poiché i produttori cercano di rimanere competitivi in termini di costi, in un contesto di forte concorrenza globale, non c'è dubbio che esiste un enorme potenziale per eliminare gli sprechi energetici e operativi e aggiungere valore abbracciando le opportunità offerte da un mercato energetico decentralizzato.

Scopri come possiamo aiutare le aziende manifatturiere a realizzare un cambiamento radicale delle prestazioni energetiche e come i nostri clienti del settore stanno già beneficiando di soluzioni avanzate per il risparmio energetico.