Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Configurare un impianto di cogenerazione in quattro step

Di seguito la procedura da adottare per un progetto di cogenerazione ad alte prestazioni di successo.

Un impianto di cogenerazione ben configurato offre vantaggi in termini di efficienza energetica e riduzione dei costi difficili da battere. Se però la configurazione non è corretta, l'impianto potrebbe risultare più dispendioso che produttivo.

Un'attenta pianificazione è fondamentale per implementare progetti di cogenerazione efficaci e per usufruire di vantaggi duraturi per tutto il loro ciclo di vita. In questo articolo riportiamo alcune linee guida essenziali per configurare un progetto di cogenerazione capace di esprimere tutto il proprio potenziale in termini di spesa operativa e di capitale, esaminando gli aspetti importanti da considerare e alcune delle principali domande da porsi durante le fasi di configurazione.

1. È fattibile?

Il punto di partenza per il calcolo della fattibilità tecnica ed economica della cogenerazione è capire i requisiti del sito e i consumi di energia e di calore, perché solo quelli con un determinato fabbisogno energetico consentono di raggiungere un ROI consistente (in genere, da 3 a 5 anni per una risorsa con un ciclo di vita di 10-15 anni).  

Innanzitutto, è necessario raccogliere dati precisi sui consumi di elettricità e calore per calcolare in modo accurato il profilo di carico e i corretti rapporti di calore-potenza. Occorre quindi analizzare tali dati e creare un modello che mostri quanta energia viene consumata e in quali orari. Queste informazioni indicheranno se la cogenerazione è fattibile per l’area in esame e qual è il corretto dimensionamento dell'impianto. Quest'ultimo è il dato più importante per assicurare l'efficienza.

Altri fattori importanti, che potrebbero influire sul profilo energetico e dovrebbero essere tenuti in considerazione, sono i seguenti:

  • Sono previsti futuri ampliamenti che potrebbero aumentare o ridurre il fabbisogno di energia e, quindi, influire sul carico di base del sito?
  • Sono in programma altri progetti relativi all'efficienza energetica che potrebbero influire sui calcoli del carico di base?
  • Vi sono siti adiacenti che potrebbero utilizzare l'energia elettrica e il calore in eccesso qualora il fabbisogno dell’unità principale fosse basso?

2. Progettazione efficiente

La valutazione dei possibili vincoli fisici e ambientali è fondamentale per un'implementazione di successo.

Di seguito un elenco di considerazioni importanti:

  • Dove sarà collocato il sistema di cogenerazione? L'impianto o il locale caldaie hanno spazio sufficiente per l'unità ed eventuali tubazioni e apparecchiature ausiliarie? È anche necessario considerare lo spazio per effettuare la manutenzione.
  • Se lo spazio è insufficiente, dove si potrebbe collocare l'unità in alternativa? (ad esempio, in un container insonorizzato esterno? Sul tetto?). Quale infrastruttura aggiuntiva potrebbe essere necessaria e quanto costerebbe?
  • Si dispone di una ventilazione sufficiente all'interno dei locali tecnici?
  • Come collegare l'impianto di cogenerazione all'alimentazione del carburante principale e alle altre utenze? L'alimentazione del carburante è sufficiente?
  • Come configurare il sistema con l'Energy Management System e i sistemi elettrici di raffreddamento e di riscaldamento degli edifici, specialmente per quanto riguarda le fonti di calore secondarie?
  • Quali sono gli impatti ambientali del sito scelto per l'impianto?
  • È necessario apportare delle correzioni per limitare l'impatto di rumori o vibrazioni?
  • Quanto è importante la sicurezza della fornitura? Il sistema deve funzionare in "modalità isola" per aumentare la resilienza energetica?

3. Analisi dei problemi di conformità e omologazione

Quando si pianifica un progetto di cogenerazione è importante non farsi cogliere in fallo. Ecco alcuni importanti aspetti da verificare:

  • Sono necessari dei permessi?
  • I progetti sono conformi ai quadri normativi e alle disposizioni di legge pertinenti?
  • Quali sono i requisiti di conformità ambientale e le linee guida sulle emissioni di NOx?

4. Calcolo delle finanze

Di norma, un sistema di cogenerazione altamente efficiente è in grado di garantire circa il 30% di risparmio sui costi dell'energia e sulle emissioni di CO2. È necessario tenere in considerazione molti fattori per prendere decisioni informate sugli investimenti, quali:

  • In caso di necessità di finanziamento, è disponibile lo schema Discount Energy Purchase di Centrica, che prevede una tecnologia in "leasing" pagata acquistando l'energia generata a un costo inferiore rispetto a quella prodotta dalle reti precedenti. Il calore viene fornito gratuitamente e tutti i costi di manutenzione e assistenza sono coperti.
  • Analisi degli incentivi disponibili
  • Calcolo dei costi di assistenza e manutenzione per tutto il ciclo di vita dell'impianto
  • Considerazione dello "spread dell'energia", che comporta un prezzo vantaggioso della cogenerazione alimentata a gas (dovuto al passaggio dalla più costosa elettricità al più economico gas)

Cosa possiamo fare per aiutare i nostri clienti?

Il processo di configurazione di un impianto di cogenerazione è complesso, ma noi offriamo oltre trent'anni di esperienza come produttori e fornitori di sistemi di cogenerazione e il supporto di professionisti esperti che guidano il cliente lungo l'intero iter, dalla progettazione alla fornitura.

Il mercato dell'energia è ormai estremamente volatile, sebbene la necessità di migliorare la sostenibilità energetica stia diventando sempre più urgente. È questo il momento giusto per passare alla cogenerazione.

Per maggiori informazioni, clicca qui.