Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.

Nuova tecnologia energetica: la ricetta per l'industria alimentare

Migliorare le prestazioni operative. Risparmiare sui costi dell'energia riducendo gli sprechi. Soddisfare gli obiettivi di produzione.

I processi produttivi specifici delle aziende alimentari richiedono il consumo di notevoli quantità di energia, come ad esempio la somministrazione di calore per cotture, pastorizzazioni e sterilizzazioni o la refrigerazione di processo, acqua calda e vapore sia per la lavorazione dei prodotti che per la pulizia degli impianti.
Una gestione dell'energia attenta può essere determinante per rendere le operazioni più semplici, efficienti e solide.
Che cosa può offrire la nuova tecnologia energetica?
12.170 GWh
Energia elettrica annua consumata dal settore (Fonte: Terna, anno 2016)
40%
Possibili risparmi nei costi dell’energia con l'adozione di un sistema di cogenerazione CHP
2-4 anni
Pay-back time per un sistema di cogenerazione CHP